Se a twerkare fossero i cervelli (e non i culi)

Jennifer Lopez, Iggy Azalea - BootySul fatto che sia gnocca non ci piove, anzi.. ci facciamo proprio splendere un bel sole. Quello che non capisco è: nei primi anni duemila Jennifer Lopez – anzi J.Lo perché lei viene dal Bronx-mica-pizza-e-fichi, fa un’assicurazione vitalizia per il suo didietro pari a 1 miliardo di dollari (sì, avete capito bene) e GUAI se veniva mostrato, filmato, fotografato per più di un secondo e mezzo. Ora che Nicki Minaj & co. twerkano come pazze, lo ostenta anche lei per 4 minuti. ININTERROTTAMENTE.

A far ballare i culi a nord-sud-ovest-est siamo avvezzi da tempo, per carità. Io per prima non disdegno il club né le canzoni ignoranti su cui scatenarsi on the dancefloor come se non ci fosse un domani. Il punto è: OGNI TANTO.

Il problema invece è che ormai vige la regola, che non mi trova d’accordo, “basta che se ne parli“. E infatti.. 10 milioni di visualizzazioni in 48 ore. Meglio la quantità che la qualità. Meglio milioni di persone che cliccano sul tuo video solo per curiosità che mille fan di quelli DOC che si strapperebbero i capelli pur di avere il tuo disco.

L’exploit l’abbiamo avuto con Hannah Montana che un giorno si alza e decide che il multitasking sarà l’arma vincente della carriera di Miley Cyrus. Più precisamente vuole: 1. cacciar fuori la lingua per almeno 13 ore al giorno 2. strusciarsi come tante altre sul pipino di Robin Thicke 3. leccare martelli 4. dondolare nuda su una wrecking ball. Tutte e quattro le cose assieme. A proposito, sono l’unica che la prima volta che ha ascoltato la canzone ha capito All I wanted was to break your balls? Tutto torna. Nonostante la mancanza di materia prima (il suo didietro è stato paragonato a quello di un pollo), Miley le ha sempre twerkate di santa ragione.

Poi arriva Rihanna che nel video di Pour It Up fa twerkare le sue ballerine. SULL’ACQUA. Cioè, non so se mi spiego. Una rivisitazione divina in chiave moderna. Gesù ha telefonato a Riri sentendosi offeso per questa presa di potere.

Il 2014 offre invece la rifattissima Nicki Minaj con Anaconda, video che crea scalpore ma che in realtà non è così differente dai precedenti. Riassunto: ginnastica ritmica a suon di chiappe (un omaggio a Call On Me di Eric Prydz?), banana split e allusioni da 15enni e un Drake che, per riprendersi da tutto questo bendiddio (la doppia d è d’obbligo), l’unica cosa che vorrebbe è un’inaspettata ice bucket challenge.

Iggy Azalea, co-protagonista di Booty con Jennifer Lopez, il suo (vero o finto) “culetto” ce l’ha eccome ma nei suoi video musicali non l’aveva mai esasperatamente esasperato. Solo che come fai a dire di no alla Jenny che a 45 anni è ancora sulla cresta dell’onda – o che fa di tutto per cercare di rimanerci, a costo di sembrare ridicola? Se ai tempi di If You Had My Love mi avessero chiesto come-te-la-vedi-la-Lopez-tra-15-anni avrei risposto: a fare un album di cover jazz con Diana Krall.

Twerking

Non capisco più la differenza tra YouTube e YouPorn. A mio parere rimangono ancora due mondi distanti ma il mondo della musica sembra non essere d’accordo. Che poi dico, volete parlare di culi? Bene. Lo si può fare in mille modi. Una canzone twerkosa ci sta pure. Due, massì anche tre. Alla quarta inizia a girarmi la testa.

E quando ti esce qualcosa di simpatico come All About That Bass di Meghan Trainor per forza di cose mi viene da osannarla manco avesse inventato l’acqua calda. Perché è lei quella che esce fuori dal coro e non tutte queste super dive che si spalmano l’olio di cocco e indossano le calze contenitive per far finta di non avere la cellulite.

Insomma, tutto questo per dirvi che ho deciso il titolo della prossima canzone che scriverò. Si intitolerà Brain e come featuring avrà un discorso di Rita Levi Montalcini. Tenetevi forte però. Perché nel video farò shakerare selvaggiamente la mia scatola cranica. Avete tempo da qui fino al 2015 per prepararvi psicologicamente.

Visualizzazioni previste: 99. Tutte mie.

Annunci

Cantare usando il vibratore? ADAM, girlband olandese, promuove così “Go To Go” [VIDEO]

ADAM girlband

Foto: Walter Vroegop

2 milioni di visualizzazioni in 2 giorni. Questo il record ottenuto dalla girlband olandese ADAM che, per promuovere l’uscita del singolo Go To Go, ha ben pensato di buttarla sul virale.

Il tutto è partito dal loro canale YouTube con successiva promozione sulla pagina Facebook (che conta solo qualche migliaio di fan). Idea geniale, certamente; per alcuni forse inappropriata, per altri dal successo troppo facile e scontato.

Di cosa sto parlando? Se nonostante il titolo fin troppo esplicito continuate a fare i finti tonti, eccovi serviti: tre delle cinque ragazze in questione (Anna, Sanne e Suzanne) vengono registrate mentre cantano – o meglio provano a cantare, con uno “strano” ronzio come sottofondo. Indizio: nessuna zanzara nella stanza. Conferma: un vibratore con pile funzionanti, probabilmente acquistato in uno dei tanti appositi negozi presenti ad Amsterdam.

Insomma, impresa alquanto ardua: l’intonazione va a farsi benedire e le espressioni inizialmente sostenute si trasformano ben presto in gemiti e risate. Al contrario dell’Olanda, dove il sesso non viene visto come argomento tabù, sicuramente in altri Paesi il video verrà ricevuto diversamente: bisogna comunque ammettere che.. sarà pure impudico ma di certo non è volgare.

La canzone sembra orecchiabile – sempre se ci avete fatto caso ovviamente, e se l’obiettivo era far parlare di sé le ragazze ci sono riuscite. Bisogna capire se si trasformerà in un fuoco di paglia o se la gente tornerà sul canale a guardare il video ufficiale, senza distrazioni – cosa che succederà a distanza di una settimana dall’upload del primo video.

In un modo o nell’altro, pare che la musica sia sempre in grado di dare buone vibrazioni.

Jimmy Fallon & Justin Timberlake: Tutti gli Sketch di “History of Rap” [VIDEO]

Justin Timberlake, Jimmy Fallon

Ci sono cose che riescono a cambiarti la giornata in meno di 5 minuti. Una di queste si chiama YouTube, fonte ispiratrice di mille risate se usato nel modo corretto. Se poi si prende un comico con la vena artistica e un cantante con la vena comica e li si mette assieme su qualcosa di assolutamente inaspettato il gioco è fatto.

I video di Jimmy Fallon e Justin Timberlake sono un must e in particolar modo gli sketch riguardanti la storia della musica rap. I due, grandi amici da sempre, hanno iniziato anni fa a metter su un medley di pezzi rap storici trasformandolo in una gag all’interno di uno dei programmi TV di Jimmy Fallon. Sicuramente erano al corrente che l’esibizione avrebbe fatto parlare ma scommetto che mai si sarebbero aspettati di essere sulla bocca di tutti con uno dei video televisivi più virali della storia. La conseguenza? L’inevitabile sequel e quello dopo ancora e quello dopo ancora per un totale di 5 video in cui rappano e ballano come se non ci fosse un domani citando Tupac, Notorious B.I.G., N.W.A., Jay-Z, Snoop Dogg, House of Pain e chi più ne ha più ne metta.

L’ultimo è andato in onda il 21 febbraio 2014 e in un paio di giorni ha fatto strage di visualizzazioni. Ecco tutti i capitoli della saga History of Rap dal più recente al più datato con scaletta compresa. Have fun!

HISTORY OF RAP #5

LL Cool J — I’m Bad
Run DMC — Beats to the Rhyme
Crazy Calls – Wait for the Beep
Beastie Boys — Fight For Your Right
Tone Loc — Wild Thing
DJ Jazzy Jeff & the Fresh Prince – Fresh Prince Theme
Salt N’ Pepa — Whatta Man
Positive K — I Got A Man
The Notorious B.I.G. – Big Poppa
Dr. Dre feat. Snoop Dogg – Dre Day
Warren G feat. Nate Dogg – Regulate
N.W.A. — Straight Outta Compton
Ini Kamoze – Hot Stepper
Outkast – So Fresh, So Clean
Busta Rhymes feat. P. Diddy & Pharrell — Pass the Courvoisier, Part II
Kris Kross – Jump
Skee-Lo — I Wish
Jay Z – 99 Problems
Ludacris — Move Bitch (Get Out the Way)
Drake — Started From the Bottom
Kendrick Lamar — Swimming Pools (Drank)
Kanye West feat. T-Pain — Good Life
Run DMC — Walk This Way

HISTORY OF RAP #3 + #4

Run-DMC – “King of Rock”
LL Cool J – “Mama Said Knock You Out”
DJ Jazzy Jeff & The Fresh Prince – “Parents Just Don’t Understand”
De La Soul – “Me, Myself and I”
JJ Fad – “Supersonic”
Sir Mix-a-Lot – “Baby Got Back”
Young MC – “Bust a Move”
House of Pain – “Jump Around”
Ice Cube – “It Was a Good Day”
Coolio – “Gangsta’s Paradise”
The Fugees – “Killing Me Softly”
Beastie Boys – “Sabotage”
Jay-Z – “I Just Wanna Love You (Give It 2 Me)”
OutKast – “Ms. Jackson”
Snoop Dogg – “Drop It Like It’s Hot”
Kanye West – “Stronger”
Nicki Minaj -“Super Bass”
Naughty By Nature – “Hip Hop Hooray”
+
Sugarhill Gang – “Apache (Jump On It)”
Grandmaster Melle Mel – “White Lines (Don’t Do It) ”
Kurtis Blow – “Basketball”
Fat Boys – “The Fat Boys”
Run-DMC – “It’s Tricky”
Beastie Boys – “No Sleep Till Brooklyn”
LL Cool J – “Going Back to Cali”
Slick Rick – “Children’s Story”
2 Live Crew – “Me So Horny”
A Tribe Called Quest – “Scenario”
Cypress Hill – “Hand on the Pump”
Wreckx-N-Effect – “Rump Shaker”
Salt N Pepa – “Shoop”
Snoop Doggy Dogg – “Gin and Juice”
Busta Rhymes – “Woo-Ha! Got You All in Check”
The Notorious B.I.G. – “Hypnotize”
Missy Elliott – “Get Ur Freak On”
Jay-Z – “Izzo (H.O.V.A.)”
Nelly – “Ride Wit Me”
50 Cent – “P.I.M.P.”
Chamillionaire – “Ridin Dirty”
Wiz Khalifa – “Black & Yellow”
Trinidad James – “All Gold Everything”
Macklemore & Ryan Lewis – “Thrift Shop”
Eminem – “Lose Yourself”

HISTORY OF RAP #1 + #2

Sugarhill Gang – “Rapper’s Delight”
Run-DMC – “Peter Piper”
Beastie Boys – “Paul Revere”
A Tribe Called Quest – “Award Tour”
Digital Underground – “The Humpty Dance”
Snoop Dogg feat. Dr. Dre – “Nuthin’ but a ‘G’ Thang”
Tupac Shakur – “California Love”
The Notorious B.I.G. – “Juicy”
The Roots – “The Seed”
Eminem – “My Name Is”
Missy Elliott – “Work It”
Soulja Boy Tell ‘Em – “Crank That (Soulja Boy)”
T.I. feat. Rihanna – “Live Your Life”
Kanye West feat. Jamie Foxx – “Gold Digger”
Jay-Z feat. Alicia Keys – “Empire State of Mind”
+
Kurtis Blow – “The Breaks”
Grandmaster Flash and the Furious Five – “The Message”
N.W.A – “Express Yourself”
Public Enemy – “Bring the Noise”
Rob Base and DJ E-Z Rock – “It Takes Two”
Salt-N-Pepa – “Push It”
Vanilla Ice – “Ice Ice Baby”
Fatman Scoop – “Put Your Hands Up”
Cypress Hill – “Insane in the Brain”
DJ Kool – “Let Me Clear My Throat”
DMX – “Party Up in Here”
Nelly – “Hot in Herre”
50 Cent – “In Da Club”
OutKast – “Hey Ya”
Lil Wayne – “A Milli”
DJ Khaled – “All I Do Is Win”
Cali Swag District – “Teach Me How to Dougie”
Rick Ross – “B.M.F.”
Biz Markie – “Just a Friend”
Kurtis Blow – “The Breaks”