Aaliyah: happy birthday babygirl!

thecitrusreport.com

A distanza di poco più di 10 anni dalla sua morte (25 agosto 2001), i miei auguri di buon compleanno sono rivolti ad Aaliyah (all’anagrafe Aaliyah Dana Haughton): oggi avrebbe compiuto 33 anni.

I suoi album sono tra le pietre miliari dell’R&B anni ’90, conditi da hit più commerciali (Try Again, We Need A Resolution, More Than A Woman) alternate a slow jamz dall’atmosfera più smooth e ricercata (One in a Million, 4 Page Letter, At Your Best You Are Love).

Annoverata tra le mie cantanti preferite di sempre, Aaliyah si è distinta per la sua classe, il suo timbro delicato e la sua dolcezza. Inizialmente nel team di R. Kelly, successivamente la giovane cantante e attrice soprannominata “babygirl” (la ricordate in “Romeo Deve Morire” e in “La Regina dei Dannati“?) firmò con gli allora sconosciuti Timbaland e Missy Elliott che la consacrarono al successo.

Il 25 agosto 2001 Aaliyah e il suo staff persero la vita a bordo di un jet privato, subito dopo le registrazioni del video “Rock the Boat” alle Bahamas.

A me piace ricordarla così, con questo tributo da parte dei suoi amici e colleghi più cari, sulle note da lei cantate nel brano “Miss You“.