6 Cover Storiche in Versione Minimal degli Album Più Belli di Sempre

Less is More, o almeno così si dice. Nonostante l’indiscutibile ricchezza della musica, piena di innumerevoli sfumature e percezioni, sono rimasta fortemente colpita dal progetto Minimal Album Art, in realtà risalente ad un paio di anni fa.

L’obiettivo è stato quello di ridurre ai minimi termini le copertine musicali storiche, alcune tra quelle più famose di sempre. Insomma, le cover iconiche, indimenticabili, quelle che riconosceresti, anche solo abbozzate, in mezzo a mille altre, proprio come succede in questo caso.

E allora mettetevi alla prova (cercando di non leggere la risposta presente nella didascalia)!

The Beatles - Abbey Road

The Beatles – Abbey Road

Red Hot Chili Peppers - Californication

Red Hot Chili Peppers – Californication

Jay-Z - The Blueprint III

Jay-Z – The Blueprint III

Coldplay - Parachutes

Coldplay – Parachutes

Pink Floyd - The Dark Side of the Moon

Pink Floyd – The Dark Side of the Moon

Muse - Absolution

Muse – Absolution


Quante ne avete riconosciute?

•••

Se hai apprezzato questo articolo ti potrebbe interessare anche:
Le 100 canzoni migliori (leggi vendute) di sempre | 100 best songs ever
Back in the days: le foto da bambini dei nostri cantanti preferiti

Annunci

Beyoncé: 33 Curiosità Che (Forse) Non Sai Sulla Regina Dell’RnB

urbanmusic2000.com

Voce sublime e carisma da vendere: Beyoncé saprebbe far capitolare chiunque avesse la fortuna di assistere ad una sua esibizione live. Questa fortuna io l’ho avuta diversi anni fa, quando la sua carriera solista era solo agli albori e portava in giro per il mondo l’ultimo tour insieme alle Destiny’s Child. Ma, a conti fatti e dopo 20 anni di attività, un resoconto su una delle regine indiscusse dell’R&B moderno mi sembra più che doveroso. Quale migliore occasione se non quella del 4 settembre (giorno del suo compleanno) per stilare 33 fatti e curiosità (come i suoi anni) che, a meno che non siate fan sfegatati, non vi sareste mai immaginati? Here we go!

•••

01. Classe 1981, nata il 4 settembre. 4 è il suo numero preferito da sempre perché, oltre alla sua data di nascita, si riferisce anche al compleanno di sua madre e a quello del suo compagno Jay-Z. Per non parlare della data del loro matrimonio: 04.04.08. Ecco perché il titolo del suo quarto (!) album è appunto 4 e perché i due hanno deciso di tatuarsi IV sui rispettivi anulari!

02. Clint Eastwood l’ha ingaggiata per il remake del film A Star is Born e ha slittato le riprese dall’inverno all’estate 2012 per assecondare la sua gravidanza – ma a quanto pare lei ha rifiutato e Esperanza Spalding ha preso il suo posto.

03. Kelly Rowland, cantante solista ed ex componente delle Destiny’s Child, è sua cugina di primo grado.

Kelly Rowland & Beyoncé | rnbjunk.com

04. Ha pianto dopo aver cantato At Last di Etta James al Neighborhood Ball per accompagnare il primo ballo “in carica” dei coniugi Obama.

05. Matthew Knowles, manager e padre della cantante, viene licenziato nel marzo 2011 per alcune incompatibilità lavorative.

06. Alla nascita della figlia, Blue Ivy Carter, Beyoncé non ha badato a spese affittando un intero piano del Lenox Hill Hospital di New York.

07. Insieme alla madre Tina Knowles ha fondato la linea di abbigliamento House of Deréon. Il nome del brand è un omaggio alla nonna materna Agnèz Deréon.

houseofdereon.com

08. Ha prodotto tre fragranze ma si dichiara allergica ai profumi.

09. Da piccola adorava il cartone Jem, quello della cantante. Avevate per caso qualche dubbio?

10. La parola bootylicious è entrata a far parte dell’Oxford Dictionary dopo che le Destiny’s Child hanno portato al successo l’omonimo singolo.

11. E’ un mezzo-soprano.

12. Il cognome di sua mamma da nubile è Beyincé (con la i).

13. Dichiara di avere due personalità differenti che prendono forma su e giù dal palco. Quando si esibisce è il suo alter-ego a prendere il sopravvento, quello che lei chiama Sasha Fierce e a cui ha “dedicato” il suo terzo album solista.

14. La PETA le ha inviato una finta pelliccia come regalo di nozze a seguito della sua dichiarazione di non voler più indossare pellicce vere.

15. Per entrare nei panni di Deena Jones, in Dreamgirls, ha dovuto perdere 6 kg in 10 giorni. L’obiettivo è stato raggiunto grazie ad una dieta ferrea a base di acqua, sciroppo d’acero e succo di limone. D’oh!

16. Ha una sorella minore di nome Solange. Anche lei, oltre ad essere cantante, viene considerata una fashion icon.

Beyoncé & Solange | binside.typepad.com

17. Durante la sua prima gara canora ha cantato Imagine di John Lennon.

18. E’ alta come me: 168 cm!

19. Conosce Alicia Keys da quando aveva 14 anni. In tanti hanno provato a metterle contro, ma le due si dichiarano molto amiche.

20. La sua canzone preferita è Song For You di Dannie Hathway.

21. Odia le sue orecchie. Su, dai, chi ha mai fatto caso alle tue orecchie, Bee?

22. La canzone ’03 Bonnie and Clyde, che la vede duettare con Jay-Z, contiene un sample di Me and My Girlfriend di Tupac Shakur.

23. Dicono che il suo capitale ammonti a 115 milioni di dollari l’anno (per chi non l’avesse capito: 365 giorni).

24. Il suo spirito imprenditoriale? Se lo porta dietro da bambina. Ai parenti, che assistevano felici alle sue esibizioni, la piccola Beyoncé chiedeva 5 dollari.

25. Nel video di Ring the Alarm, Beyoncé si ispira al ruolo che fu di Sharon Stone in Basic Instinct.

26. La sua miglior bambola di cera è al Madame Tussaud’s di Londra e indossa il famoso vestitino di Versace presente nel video di Crazy in Love.

at40.com

27. A maggio 2011 si esibisce ai Billboard Music Awards copiando palesemente scenografia e coreografia di una performance di nientepopòdimenoche Lorella Cuccarini! Quest’ultima si è detta onorata.

28. Ha ufficialmente dichiarato di essere incinta solo ai Video Music Awards 2011, posando una mano sulla pancia a fine esibizione.

29. Ad agosto 2012 Beyoncé e Jay-Z hanno affittato una dimora estiva per 400.000 dollari al mese.

30. Per il video di Run the World (Girls) Beyoncé ha assunto un gruppo di ballo del Mozambico e ha lavorato con ben otto coreografi diversi.

31. Secondo Billboard, Beyoncé è la 15ª artista nella lista dei migliori artisti R&B/Hip-Hop degli ultimi 25 anni.

32. Ha battuto Kanye West a Forza 4 ben 9 volte di fila.

33. Il 13 dicembre 2013 fa uscire a sorpresa Beyoncé, The Visual Album  quinto album da solista. Promozione prevista? Nessuna. Copie vendute finora? Più di 3 milioni.

•••

Leggi i messaggi di buon (31°) compleanno
dei suoi parenti e amici più cari
sul suo sito ufficiale.

CLICCA QUI

Sogno di una notte di prima estate ☀

Ischia 2010

E’ tempo per The Music Portrait di chiudere i battenti, ma solo per il caldissimo mese di agosto ovviamente. Io e il mio blog torneremo ad informarvi, divertirvi, interessarvi a settembre, più carichi e riposati che mai e con nuovissime sfide, idee e rubriche.

Il meritato riposo chiama e ha necessità di essere assecondato. Mi circonderò di mare, sole e affetti e ovviamente di tanta buona musica. E voi che farete? Dove andrete? Cosa ascolterete oltre al rumore delle onde?

Io mi attrezzerò per benino di album e playlist, di canzoni vecchie e nuove, di artisti che amo da sempre e newcomers. Qualche esempio? Ringraziando in particolar modo Shazam, che con un click mi fa scoprire vecchie e nuove perle musicali, ecco quella che sarà la colonna sonora della mia estate 2012. Check it out:

♫ Alicia Keys – New Day 
♫ Il Cile – Il Mio Incantesimo 
♫ Maverick Sabre – No One
♫ Wiz Khalifa – Work Hard, Play Hard 
♫ Flo Rida feat. Sia – Wild Ones 
♫ Soul for Real – Candy Rain 
♫ Usher – Euphoria
♫ Lil Wayne – Sasaraf 
♫ Electric Guest – This Head I Hold 
♫ Michael Kiwanuka – I’ll Get Along
♫ Lisa Hannigan – What I’ll Do
♫ Katy Perry – Wide Awake
♫ Rebecca Ferguson – Glitter & Gold
♫ Goldfrapp – Melancholy Sky
♫ Pink Martini – Let’s Not Stop Falling In Love
♫ Heather Johnson – Love Is Beautiful
♫ Norah Jones – Say Goodbye 
♫ Sade – Still in Love With You
♫ Kanye West & Jay-Z – No Church in the Wild 
♫ Kenny Lattimore – Weekend
♫ Q-Tip feat. Amanda Diva – Manwomanboogie 
♫ John Legend feat. Ludacris – Tonight 

L’album che ascolterò all’infinito sarà sicuramente Channel Orange di Frank Ocean, un nuovo artista r&b in cima alle classifiche statunitensi e non solo. E’ stato amore a primo ascolto quindi aspettatevi una bella recensione a riguardo.

E allora a risentirci, cari lettori, e che il nostro ritorno sia sinonimo di rinnovamento, cambiamenti e sogni da tramutare in realtà. Quelli non fateli morire mai.

Dreams do come true!