Publicly Private Pics: le foto dei VIP su Twitter [part V]

Torna l’appuntamento con Publicly Private Pics, ovvero le foto “pubblicamente private” dei VIP della musica postate su Twitter.

Il social network sembra proprio il mezzo preferito dallo star system per condividere, con i propri fan o semplici curiosi, momenti di vita privata che altrimenti non vedreste mai – anche se ormai è un testa a testa con Instagram! Piuttosto che foto rubate dai paparazzi appostati dietro a un cespuglio (al solo pensiero mi viene l’ansia), così facendo, sono loro stessi a decidere di svelare ciò che fanno nella loro quotidianità.

@emelisande

Tutti la vogliono, tutti la osannano (e, in effetti, il suo album Our Version of Events è una vera e propria perla). E poi quando vendi milioni di dischi non è che ci puoi girare molto intorno: bisogna festeggiare! Ecco la bravissima Emeli Sandé che tra mare, risate e allegria stappa una bella bottiglia di champagne alla facciazza nostra.

@noemiofficial

Lo sappiamo, Noemi. Questa è la faccia che ognuna di noi fa la mattina appena sveglia. Meno male che esiste l’operazione restauro: un po’ di blush per ridare colorito, un po’ di mascara per camuffare la palpebra calante e siamo pronte per la giornata che ci aspetta!

@ladygaga

Un po’ come Lady Gaga che, post restauro e in data 1° giugno 2012, si fa trovare adorante sul letto per quello che sarebbe stato l’85esimo compleanno della scomparsa Marilyn Monroe – nonché 60esimo anniversario dalla sua morte. E commenta con un “They’ll never take our blonde hair and lipstick”.
Quindi il diamante possiamo prendercelo noi?

@coldplay

E poi c’è chi pubblica immagini direttamente dai live, come succede per i Coldplay durante un loro concerto. Come potete notare, qui Chris Martin sta provando a librarsi in aria incitato dal pubblico e sostenuto dall’indiscutibile forza di una miriade di coriandoli colorati. 

@madonnaworld

Ma in questi giorni, quando si parla di live, non si può non citare la Madge che qui vediamo durante la data zero del suo nuovissimo MDNA Tour a Tel Aviv. Dietro, quello che probabilmente sarà il suo prossimo toy boy. A proposito, stay tuned per una recensione coi fiocchi: stasera la vedrò anche io in quel di Milano. Can’t effin’ wait! 

Annunci

Back In The Days: Le Foto dei Cantanti da Piccoli

Quanti di voi vorrebbero tornare bambini, anche solo per un giorno, un’ora, un istante? Col senno di poi potrebbe essere divertente, giusto per un po’. La purezza, la genuinità, la meraviglia dell’essere piccoli è risaputo che va perdendosi quando nelle nostre vite arrivano società, relazioni e responsabilità da gestire. Ci ritroviamo ad indossare maschere, a non gioire così spesso delle piccole cose che la vita ci regala. La via di casa che prima ci appariva un’immensa autostrada ora ci appare monotona, il tramonto davanti a cui ci fermavamo a sognare ora diventa l’inevitabile chiusura delle nostre giornate. Ma rimanere un po’ bimbi è l’unico modo per vivere col sorriso sul volto, più sereni, anche un pochino più menefreghisti, cacciando via preoccupazioni – a volte inutili, sensi di colpa e paranoie.

Credete che al vostro IO di oggi piacerebbe il vostro IO di allora? Pensate che potrebbero andare d’accordo, piacersi, se dovessero incontrarsi per strada? Se vi trovate davanti ad una vecchia fotografia, la somiglianza è forte o vi riconoscete appena?

Girovagando sulla Rete, ho pensato che potesse essere divertente andare a scovare le foto dei cantanti in versione baby! Su alcune mi sono fatta una grassa risata nel constatare che sono praticamente rimasti identici, su altre mi sono persa a capire cosa fosse cambiato con il passare del tempo. Date un’occhiata e fatemi sapere che ne pensate!

E, dopo averci scherzato un po’ su, mi piacerebbe che vi soffermaste anche su un problema riguardante l’infanzia piuttosto sottovalutato.

In Italia 1 bambino su 4 oggi è a rischio povertà. Per questo motivo vi suggerisco di aderire alla campagna “Ricordiamoci dell’infanzia e aiutare Save the Children a chiedere al Governo di intervenire subito. Potete aderire all’appello e caricare una vostra foto di quand’eravate bambini.

Non vogliamo un Paese dove un bambino con un genitore non diplomato abbia solo 1 probabilità su 10 di laurearsi né accettiamo che una giovane donna debba scegliere se diventare mamma o mantenere il lavoro.

E allora ripensiamo all’autostrada di casa o al tramonto che ci faceva tanto sognare e ricordiamocidellinfanzia.it :)

antiwarsongs.org

•••

Se hai apprezzato questo articolo ti potrebbe interessare anche:
Le 100 canzoni più belle (leggi vendute) di sempre | 100 best songs ever
Le copertine degli album che hanno fatto la storia (in versione minimal)

Publicly Private Pics: le foto dei VIP su Twitter [part IV]

Torna l’appuntamento con Publicly Private Pics, ovvero le foto “pubblicamente private” dei VIP della musica postate su Twitter, questa volta tutto al femminile!

Il social network sembra proprio il mezzo preferito dallo star system per condividere, con i propri fan o semplici curiosi, momenti di vita privata che altrimenti non vedreste mai. Piuttosto che foto rubate dai paparazzi appostati dietro a un cespuglio (al solo pensiero mi viene l’ansia), così facendo, sono loro stessi a decidere di svelare ciò che fanno nella loro quotidianità.

@JessieJ

Jessie J, la cantante di Price Tag e Domino, ci stupisce con effetti speciali che nemmeno Avatar.. Face painting curatissimo per una “tigressa” da urlo. Roar!

@MelanieFiona

Melanie Fiona invece il trucco se lo toglie accuratamente. Qui la vediamo in una daily routine dedicata alla cura del viso. Mai più pori dilatati!

@KatyPerry

Katy Perry ci rende invece partecipi delle stramberie che ci possono capitare davanti se siamo assidui frequentatori del mondo aperitivense. Ma gli ultrà saranno i toast o i prosciutti?

@Pink

Ovvio è che se agli aperitivi si trinca senza prima scofanarsi l’impossibile si fa la fine di Pink e dei suoi amichetti. Cheers!

@TheRealXtina

Ma meno male che c’è Christina Aguilera! Ci pensa lei a riportare tutto alla normalità.. sempre se per voi sia normalità duettare insieme alla fantastica (e purtroppo da poco scomparsa) Etta James. Go girl!