JOVA.TV, la tele-musi-visione firmata Jovanotti [ON AIR]

Jova

sorrisi.com

Dice che era nell’aria già da un po’, come il rock’n roll quando hanno inventato gli amplificatori Marshall. Concerti, materiale inedito, esperimenti, viaggi, storie e tanto spazio per i video dei fan ma soprattutto per i video dei baby registi e videomaker. Tutto questo prende il nome di Jova.tv ed è una finestra sul mondo di Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti. Che poi alla fine è anche un po’ il nostro mondo. Perché quando si tratta della sua musica il termine che meglio si addice è universale.

Ricordo ancora le mille sensazioni provate a San Siro, in occasione del suo Lorenzo Negli Stadi Tour. Quasi un anno e mezzo fa eppure sembra ieri. Tutto era così vivido, colorato, spensierato che più che di un concerto ci sentivamo ospiti di un grande party senza selezione all’entrata. 500 m² di schermo, il discorso sui puntini, le luci stroboscopiche. Insomma, se non c’eravate, il resoconto completo lo trovate QUI. E anche QUI e QUI. Perché, come vale per Roma, ogni QUI porta a Jovanotti.

Se poi le parole non bastano potete (ri)vivere l’intera serata proprio grazie a Jova.tv: una delle rubriche principali è infatti quella dedicata al suo ultimo tour LIVE. Non serve nemmeno cliccare sulla modalità schermo intero perché a quello ci ha già pensato Lorenzo. Giuro che una di queste sere lo faccio. Mi prendo un paio d’ore per me e mi ributto a capofitto in quelle due ore coloratissime. 


Giusto per farvi un riassunto, ecco cosa vi aspetta all’interno di Jova.tv:

SHOWS

A loro volta suddivisi in:

SUDAMERICA

Jova.tv

Per seguire le sue peripezie tra Santiago del Cile, Montevideo, Buenos Aires e Bogotà in occasione del Super-Sur-Tour conclusosi lo scorso 5 aprile.

JOVAREVIEW

Jova.tv

Innegabilmente la mia rubrica preferita. Qui Lorenzo recensisce libri, film, dischi e qualsiasi altra cosa gli passi per la testa.

SPARRING PARTNERS

Jova.tv

Un botta e risposta tra amici, così gli piace definirlo. Primo ospite d’eccezione: il grande Roberto Saviano.

VIDEOCLIP

Jova.tv

Si spiega da sé. Dai classici (come Ciao Mamma e L’Ombelico del Mondo) ai più recenti (come Ora e Tensione Evolutiva).

LIVE

Jova.tv

Se volete proprio il pacchetto completo appena finite di guardare il concerto correte a leggere la mia recensione e lasciatemi un commento per farmi sapere se siete riusciti a quantificare le emozioni suscitate da quel medley infinito.

Ovviamente (ma non dovrei nemmeno ricordarvelo) il consiglio è di andarvelo a vedere/sentire dal vivo la prossima volta che vi capita. Perché come dice lui: quello è come fare l’amore, non c’è verso di sostituirlo grazie al cielo!

YOUJOVA

Jova.tv

La sezione più interattiva dove i fan diventano protagonisti. Può trattarsi di una Serenata Rap cantata alla finestra o di una buonanotte sulle note di Chissà Se Stai Dormendo: se ci siete voi e una canzone di Lorenzo qui potete lasciare il vostro segno.


Last but not least, direttamente sul sito c’è la possibilità di iscriversi alla newsletter per restare sempre aggiornati sulle ultime novità. Se poi la mail fa troppo old school potete seguire Jova.tv anche sulle sue pagine social: YouTube, Facebook, Twitter e Instagram. Uh! Naturalmente l’hashtag ufficiale è #jovatv.

Pare che le promesse siano due: ogni giorno contenuti nuovi (grazie agli archivi della Universal e all’aiuto di YouTube e piattaforme simili) + un’app dedicata che dovrebbe uscire a breve.

L’ennesima sfida per Jovanotti. Sempre che di sfida si tratti. Perché, chissà come fa, ma ogni cosa che tocca non solo diventa oro, argento, verde, rosso e giallo insieme ma ha sempre le sembianze di un bellissimo, divertentissimo gioco. Una giostra su cui ridere ridere ridere e da cui non vorresti scendere mai.

Annunci

Jimmy Fallon & Justin Timberlake: Tutti gli Sketch di “History of Rap” [VIDEO]

Justin Timberlake, Jimmy Fallon

Ci sono cose che riescono a cambiarti la giornata in meno di 5 minuti. Una di queste si chiama YouTube, fonte ispiratrice di mille risate se usato nel modo corretto. Se poi si prende un comico con la vena artistica e un cantante con la vena comica e li si mette assieme su qualcosa di assolutamente inaspettato il gioco è fatto.

I video di Jimmy Fallon e Justin Timberlake sono un must e in particolar modo gli sketch riguardanti la storia della musica rap. I due, grandi amici da sempre, hanno iniziato anni fa a metter su un medley di pezzi rap storici trasformandolo in una gag all’interno di uno dei programmi TV di Jimmy Fallon. Sicuramente erano al corrente che l’esibizione avrebbe fatto parlare ma scommetto che mai si sarebbero aspettati di essere sulla bocca di tutti con uno dei video televisivi più virali della storia. La conseguenza? L’inevitabile sequel e quello dopo ancora e quello dopo ancora per un totale di 5 video in cui rappano e ballano come se non ci fosse un domani citando Tupac, Notorious B.I.G., N.W.A., Jay-Z, Snoop Dogg, House of Pain e chi più ne ha più ne metta.

L’ultimo è andato in onda il 21 febbraio 2014 e in un paio di giorni ha fatto strage di visualizzazioni. Ecco tutti i capitoli della saga History of Rap dal più recente al più datato con scaletta compresa. Have fun!

HISTORY OF RAP #5

LL Cool J — I’m Bad
Run DMC — Beats to the Rhyme
Crazy Calls – Wait for the Beep
Beastie Boys — Fight For Your Right
Tone Loc — Wild Thing
DJ Jazzy Jeff & the Fresh Prince – Fresh Prince Theme
Salt N’ Pepa — Whatta Man
Positive K — I Got A Man
The Notorious B.I.G. – Big Poppa
Dr. Dre feat. Snoop Dogg – Dre Day
Warren G feat. Nate Dogg – Regulate
N.W.A. — Straight Outta Compton
Ini Kamoze – Hot Stepper
Outkast – So Fresh, So Clean
Busta Rhymes feat. P. Diddy & Pharrell — Pass the Courvoisier, Part II
Kris Kross – Jump
Skee-Lo — I Wish
Jay Z – 99 Problems
Ludacris — Move Bitch (Get Out the Way)
Drake — Started From the Bottom
Kendrick Lamar — Swimming Pools (Drank)
Kanye West feat. T-Pain — Good Life
Run DMC — Walk This Way

HISTORY OF RAP #3 + #4

Run-DMC – “King of Rock”
LL Cool J – “Mama Said Knock You Out”
DJ Jazzy Jeff & The Fresh Prince – “Parents Just Don’t Understand”
De La Soul – “Me, Myself and I”
JJ Fad – “Supersonic”
Sir Mix-a-Lot – “Baby Got Back”
Young MC – “Bust a Move”
House of Pain – “Jump Around”
Ice Cube – “It Was a Good Day”
Coolio – “Gangsta’s Paradise”
The Fugees – “Killing Me Softly”
Beastie Boys – “Sabotage”
Jay-Z – “I Just Wanna Love You (Give It 2 Me)”
OutKast – “Ms. Jackson”
Snoop Dogg – “Drop It Like It’s Hot”
Kanye West – “Stronger”
Nicki Minaj -“Super Bass”
Naughty By Nature – “Hip Hop Hooray”
+
Sugarhill Gang – “Apache (Jump On It)”
Grandmaster Melle Mel – “White Lines (Don’t Do It) ”
Kurtis Blow – “Basketball”
Fat Boys – “The Fat Boys”
Run-DMC – “It’s Tricky”
Beastie Boys – “No Sleep Till Brooklyn”
LL Cool J – “Going Back to Cali”
Slick Rick – “Children’s Story”
2 Live Crew – “Me So Horny”
A Tribe Called Quest – “Scenario”
Cypress Hill – “Hand on the Pump”
Wreckx-N-Effect – “Rump Shaker”
Salt N Pepa – “Shoop”
Snoop Doggy Dogg – “Gin and Juice”
Busta Rhymes – “Woo-Ha! Got You All in Check”
The Notorious B.I.G. – “Hypnotize”
Missy Elliott – “Get Ur Freak On”
Jay-Z – “Izzo (H.O.V.A.)”
Nelly – “Ride Wit Me”
50 Cent – “P.I.M.P.”
Chamillionaire – “Ridin Dirty”
Wiz Khalifa – “Black & Yellow”
Trinidad James – “All Gold Everything”
Macklemore & Ryan Lewis – “Thrift Shop”
Eminem – “Lose Yourself”

HISTORY OF RAP #1 + #2

Sugarhill Gang – “Rapper’s Delight”
Run-DMC – “Peter Piper”
Beastie Boys – “Paul Revere”
A Tribe Called Quest – “Award Tour”
Digital Underground – “The Humpty Dance”
Snoop Dogg feat. Dr. Dre – “Nuthin’ but a ‘G’ Thang”
Tupac Shakur – “California Love”
The Notorious B.I.G. – “Juicy”
The Roots – “The Seed”
Eminem – “My Name Is”
Missy Elliott – “Work It”
Soulja Boy Tell ‘Em – “Crank That (Soulja Boy)”
T.I. feat. Rihanna – “Live Your Life”
Kanye West feat. Jamie Foxx – “Gold Digger”
Jay-Z feat. Alicia Keys – “Empire State of Mind”
+
Kurtis Blow – “The Breaks”
Grandmaster Flash and the Furious Five – “The Message”
N.W.A – “Express Yourself”
Public Enemy – “Bring the Noise”
Rob Base and DJ E-Z Rock – “It Takes Two”
Salt-N-Pepa – “Push It”
Vanilla Ice – “Ice Ice Baby”
Fatman Scoop – “Put Your Hands Up”
Cypress Hill – “Insane in the Brain”
DJ Kool – “Let Me Clear My Throat”
DMX – “Party Up in Here”
Nelly – “Hot in Herre”
50 Cent – “In Da Club”
OutKast – “Hey Ya”
Lil Wayne – “A Milli”
DJ Khaled – “All I Do Is Win”
Cali Swag District – “Teach Me How to Dougie”
Rick Ross – “B.M.F.”
Biz Markie – “Just a Friend”
Kurtis Blow – “The Breaks”

10 Ottimi Motivi Per Guardare Tropico, Il Cortometraggio di Lana Del Rey

Lana Del Rey - Tropico

D’accordo, lo ammetto: ho una cotta per Lana. Ve ne sarete accorti leggendo la mia recensione di Born To Die (The Paradise Edition). Ve ne sarete doppiamente accorti quando l’ho osannata, pur rimanendo pseudo-obiettiva, a seguito del suo concerto di Milano lo scorso maggio. Ebbene, per concludere un capitolo e aprirne un altro Lana ha voluto superarsi. Un giorno si è svegliata e si è detta tra sé e sé: Cià, buttiamo giù il copione (visivo) per il mio primo film (breve). Detto, fatto.

Alla prémière tenutasi mercoledì 4 dicembre al Cinemarama Dome di Los Angeles ha incassato complimenti a gogo e, per ringraziare i fan dell’affetto dimostrato, ha ufficialmente rivelato le prime indiscrezioni sul suo prossimo lavoro (che ha visto la luce nel 2014 e si chiama Ultraviolence). Tropico: 27 minuti di pura libido, diretto da Anthony Mandler, già regista dei video musicali di National Anthem e Ride – a proposito, Time Entertainment l’ha intervistato per cercare di capirci qualcosina in più.

Tornando a noi, ecco i 10 motivi per cui NON potete perdervelo!

1. UTOPIA

Perché vi beccate John Wayne, Elvis Presley, Marilyn Monroe e Jesus Christ (sì, Gesù) in un colpo solo a gossippare contro Adamo ed Eva, come fossero amici di vecchia data.

2. RICONOSCENZA

Perché guardando il modello Shaun Ross (probabilmente modello per passamontagna!) vi ricorderete di quanto sia bello e attraente il vostro moroso nonostante i continui sogni erotici con Johnny Depp.

3. IMMAGINAZIONE

Perché riuscirete a dar forma a tre delle migliori canzoni prodotte dalla signorina Del Rey in Born To Die (The Paradise Edition). E a costo di sembrare ripetitiva mi esprimo ancora una volta a riguardo: ma quanto è spettacolare Bel Air? Se non l’avete ancora ascoltata rimediate subito!

4. COMPASSIONE

Perché tra spogliarelliste, rapinatori e mele morsicate vi sentirete più leggeri nei confronti dei vostri stupidi sensi di colpa. Sì, anche di quel muffin cioccolatoso doppio strato che vi state strafogando mentre leggete questo articolo.

5. CONVENIENZA

Perché – a meno che non siate fan sfegatati – potete risparmiare qualche euro senza acquistarlo su iTunes e gustarvelo free direttamente su VEVO o YouTube. Basta che con quei pochi euro non vi compriate un altro muffin.

6. SHAKERAGGIO SELVAGGIO

Perché le socie di Lana che nel video appaiono come strippers twerkano meglio di Miley. ….Va bene ok, anche Maria De Filippi twerka meglio di Miley. 1 a 0 per voi.

7. DUEPUNTOZERO

Perché con tutto quell’effetto marshmallow vi sembrerà di stare all’interno di un video di Instagram. E vi verrà da parlare a suon di #hashtag.

8. MITOLOGIA

Perché al minuto 2:52 c’è LUI: l’unicorno! Solo per veri hipster.

9. STUPORE

Perché se Lana Del Rey fosse davvero una gatta morta non si spiegherebbe come abbia potuto dar vita ad un concept così grandiosamente assurdo e complesso. A proposito, perché non farci godere per altri 60 minuti e farlo diventare un vero e proprio film? 

10. REDENZIONE

Perché il finale vi lascerà sospesi (letteralmente), incompleti, vulnerabili ma speranzosi. Perché il messaggio che vuol far passare la nostra Lana è che nonostante i nostri insuccessi, peccati, sbagli tutto è (ancora) possibile. Tropico è la breve storia delle seconde opportunità, del potere delle nostre passioni – in questo caso dell’amore e della musica. E della redenzione attraverso essa. È la storia di tutti noi, solo romanzata un po’ per sussurrarci dolcemente all’orecchio.. rialzati e provaci ancora.

GUARDALO QUI