The-Dream LIVE @ Paradiso, Amsterdam [RECENSIONE]

The-Dream live @ Paradiso, Amsterdam

Le pazze condizioni atmosferiche olandesi non mi hanno fermata: martedì 10 settembre, munita di impermeabile e tanta pazienza, sono tornata in un posto speciale. La venue si chiama Paradiso e guarda caso è una vecchia chiesa sconsacrata: ci sono stata per la prima volta 5 anni e mezzo fa in occasione del concerto di uno dei miei artisti preferiti di sempre: Darren Hayes. Della serie: gli anni passano, mille cose cambiano ma i ricordi hanno sempre quel sapore familiare che ti fa sentire a casa ovunque tu sia.

Dopo tutto quel tempo mi sono ritrovata lí, un po’ per caso, ad assistere alla performance di uno dei produttori d’eccellenza, di quelli che han fatto la storia della musica R&B moderna degli ultimi anni. Qualche nome? Umbrella di Rihanna, Single Ladies di Beyoncé, Me Against the Music di Britney Spears e.. sí, anche Baby di Justin Bieber. All’anagrafe Terius Youngdell Nash, in arte The-Dream. Mariah Carey, Usher, J. Holiday, Ciara, Brandy, Diddy, Mary J Blige: tutti loro (e chi piú ne ha piú ne metta) si sono affidati alla sua penna e alla sua capacitá di scrivere canzoni orecchiabili. Ma stare dietro le quinte dopo un po’ pesa e quindi perché non avere le luci puntate su di sé anche sul palco?

Ricordo ancora qualche anno fa quando nel mio iPod una delle canzoni piú gettonate era la sua Falsetto con tutti quegli uh e quelle ah che lasciavano spazio all’immaginazione! L’album di debutto aveva il nome di Love Hate e si narra sia stato inciso in soli 8 giorni.

Nessun opening act: sul palco salgono direttamente i musicisti che aprono le danze con Holy Love subito seguita da Dope Bitch e Shawty is a 10, una delle mie preferite, che mi vede in seconda fila cantare il ritornello insieme a The-Dream che mi guarda con quel ghigno di soddisfazione che ogni artista ha nel constatare che i fan conoscono le parole delle canzoni – non che le conosca tutte a memoria ma almeno su quella mi son fatta trovare preparata ;)

E’ un The-Dream all’altezza della situazione, nonostante questi ultimi anni lo abbiano visto piú in disparte, con meno vendite e ricavi in tasca (almeno per quanto riguarda la sua carriera solista) e qualche problemino sentimentale (2 divorzi in meno di 5 anni: con Nivea e Christina Milian, ndr). Ma si sa, le delusioni d’amore per qualche strano motivo debilitano ma lasciano comunque spazio all’ispirazione per nuove tracce e nuovi stili. Too Early, uno degli ultimi singoli, ne é la prova: dall’R&B piú scanzonato ci si sposta a sonoritá piú slow e perché no cupe e nostalgiche, con qualche sfumatura blues e un rimando ai vecchi anni ’90.

The-Dream live @ Paradiso, Amsterdam

Grande intrattenitore sul palco, grande energia e interazione con il pubblico – a tratti un po’ spinta ma tutto in buona fede (o cosí dice) tanto che per dare il buon esempio alla figlia dice di aver deciso di togliere dal suo vocabolario parole troppo colorate.

Highlight della serata? Sicuramente i singoli di maggior successo: da Walking on the Moon al medley My Love/I Luv Your Girl passando per 3IV Play e Falsetto (yay – trovate il video a fine articolo) e finendo col botto sulle note di Rockin’ That Thang. Il dettaglio che fa la differenza? Avere tre musicisti sul palco e non il solito DJ sparadischi che si trova ai concerti hip-hop e avere dunque la possibilitá di ascoltare le tracce piú famose rivisitate in chiave diversa, sicuramente piú genuina e interessante. Il contorno? Passi, balletti e coreografie divertenti che ti fanno dimenticare la tempesta che c’é fuori e che nonostante tutto ti fará tornare a casa fradicia ma contenta.

Con uno di quei sorrisi che ti fanno sentire di aver fatto qualcosa per te stessa, per la tua felicitá, quella che trovi nelle piccole cose, nel saltare e cantare assieme a gente sconosciuta in un posto lontano da casa e nella soddisfazione di chiudere gli occhi dopo una doccia bollente pensando tra te e te che il vero The-Dream é quello che stai vivendo giorno dopo giorno contando solo sulle tue forze.

rain

Paradiso, Amsterdam

Paradiso, Amsterdam

The-Dream live @ Paradiso, Amsterdam

The-Dream live @ Paradiso, Amsterdam

The-Dream live @ Paradiso, Amsterdam

The-Dream live @ Paradiso, Amsterdam

The-Dream live @ Paradiso, Amsterdam

The-Dream live @ Paradiso, Amsterdam

The-Dream live @ Paradiso, Amsterdam

Una risposta

  1. Pingback: Ryan Leslie LIVE @ Melkweg, Amsterdam [CONCERT REVIEW + INTERVIEW] | The Music Portrait

E tu che ne pensi? Lascia un commento!

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...