Jutty Ranx, I See You: quando la Finlandia incontra la Jamaica [INTERVISTA]

Jutty Ranx

juttyranx.com

Non fate finta di nulla. L’avete vista in cima ad ogni classifica, l’avete sentita e ballata milioni di volte, milioni come le visualizzazioni del loro video su YouTube.

I See You è il tormentone del momento, ma non il solito tormentone privo di senso e di sostanza. Qui di materiale buono ce n’è alla grande: dal pop all’electro con una spolverata di ritmi jamaicani, conditi con tanta voglia di divertirsi e vivaci, svariati colori. Impossibile non soffermarmi su quest’ultimo punto. È proprio così: la sensazione, mentre ascolto i Jutty Ranx, è quella di essere travolta da un arcobaleno di sfumature che non riesce a lasciarmi indifferente. E se questo è il primo singolo sono ben speranzosa per l’intero album.

Ma chi sono i Jutty Ranx? La domanda l’ho posta al frontman del gruppo durante la mia intervista. Justin Taylor: un mix tra Jamaica e Nuova Zelanda che ha deciso di unire le sue forze con Jaakko Manninen, noto polistrumentista e DJ finlandese. Insomma, il giro del mondo in 3 minuti e 30 secondi.

Ho avuto il piacere di incontrarli alla Terrazza Aperol, in quel di Milano, prima tappa europea per la promozione del loro disco. L’Italia pare portare fortuna al duo tanto che svelano di aver composto il famoso singolo in un hotel del Belpaese.

Grande animale da palcoscenico il buon Justin/Jutty: gran voce, gran carisma e tanto, tanto stile.

Jutty Ranx, Milano

Me & Jutty Ranx @ Terrazza Aperol, Milano

bandieraitaliana

Ciao ragazzi. Siete un fiume in piena, un melting pot di generi musicali mescolati assieme. La prima cosa a cui ho pensato è che sareste capaci di qualsiasi cosa. Quello che vorrei sapere direttamente da voi è: chi sono davvero i Jutty Ranx?

Jutty Ranx nasce come collaborazione: è un po’ come miscelare beat finlandesi da brivido con visioni jamaicane.. diciamo un po’ annebbiate. Una musica “dance-pocalypse”. Ad ogni modo, piacere: io sono Jutty. Jutty Ranx è invece il nome del gruppo.

Parliamo delle vostre canzoni. Cosa viene prima? La melodia? I testi?

In realtà scrivere il testo non è tanto una formula quanto cercare di seguire la trama dell’ispirazione, e quindi costruirlo a partire da lì. La regola è: trova prima la voce e poi costruiscici attorno una storia.

You make me make moves: in che modo la musica riesce a motivarti?

La musica, quella vera intendo, mi fa sentire come un bambino, mi motiva a scrivere canzoni sempre migliori. Al contrario, la musica senza stile né intenzione mi fa venir voglia di andare a vivere sulle rive del Gange, come un Sadhu.

Che musica c’è al momento nel tuo iPod? Quali artisti stai ascoltando?

Chet Baker, Peter Tosh, Skeeter Davis, Blonde Redhead, The Band, Al Green, Bonnie “Prince” Billy. Se posso cerco di non ascoltare molto la radio. E solitamente preferisco il dolce scricchiolio di un vecchio LP.

Ho letto che siete stati voi i registi di I See You! Com’è nata l’idea?

Jaakko ha diretto il video. In realtà non dovevamo superare i 25 dollari di budget: il risultato è stato I See You!

The Music Portrait spesso associa le emozioni, quelle scaturite dalla musica, con i colori: qualche volta mi capita di visualizzare flussi di colore mentre ascolto una determinata canzone. Capita anche a te?

Sì! In particolar modo con Bonnie “Prince” Billy (conosciuto anche come Will Oldham), un artista che adoro. Associo colori diversi a seconda degli album che pubblica: Ease Down The Road mi sa di verde and Wolfroy Goes To Town lo vedo color blu notte.

Prossimi programmi?

Dopo aver suonato alla Terrazza Aperol, al Fellini Club di Milano e al Cassero di Bologna, passeremo tutto il 2013 in tour per il mondo per promuovere il nostro disco che uscirà ufficialmente il 15 maggio. Fateci sapere cosa ve ne pare!

bandieramericana

Hello guys. You’re unstoppable, a melting pot of musical genres merged together. The 1st thing I thought was that you could do anything and do it right. But I’d like to know, directly from you, who Jutty Ranx really are.

Jutty Ranx is a collaboration: icy beats from Finland, smoke visions by way of Jamaica. Music for the “dance-pocalypse”. I’m Jutty. The group is Jutty Ranx.

Let’s talk about your songs. What comes first? The melody? The lyrics?

The writing process is less of a formula, and more trying to follow a thread of inspiration, and then building from that. Find the voice, then build the story.

You make me make moves: how does music motivate you?

Real music makes me feel like a child and makes me want to write better songs. Music without style or intention makes me want to go live as a Sadhu, on the Ganges River.

Currently, what’s in your iPod? What are you listening to?

Chet Baker, Peter Tosh, Skeeter Davis, Blonde Redhead, The Band, Al Green, Bonnie “Prince” Billy. I don’t really listen to much radio, if I can help it. And the sweet crackle of an LP is always preferred.

As for I See You, I read you were the directors!
How did you come up with that?

Jaakko directed and shot the video. Basically, we had to make a video for under $25 and I See You was the result!

The Music Portrait often associates music emotions with colors: I sometimes visualize colors flows while I’m listening to a specific song. Has that ever happened to you as well?

Yes! With Bonnie “Prince” Billy (known also as Will Oldham), an artist that I love. I often associate different colors with his different albums. Ease Down The Road is green and Wolfroy Goes To Town is midnight blue.

What’s next on your agenda?

We played at Terrazza Aperol, Fellini Club in Milan and Cassero in Bologna. We will spend 2013 touring the world in support of our record: it’s coming May 15th. Let us know what you think about!

Jutty Ranx, Milano

Jutty Ranx, Milano

Jutty Ranx, Milano

Jutty Ranx, Milano

Jutty Ranx, Milano

Jutty Ranx, Milano

Jutty Ranx, Milano

Una risposta

  1. Pingback: Buon compleanno, The Music Portrait! [+2] | The Music Portrait

E tu che ne pensi? Lascia un commento!

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...